Riparazione e Progettazione apparecchi Valvolari
Categorie
Support RealStereo
[We support Real Stereo!]

Binson HiFi 10Watt – Upgrade di un’amplificatore rottamato

Il parere del proprietario: ho provato in questi giorni l’amplificatore con il microfono che utilizzo per armonica e ti faccio ancora i miei complimenti, l’ampli và alla grande, è silenzioso e stabile; ho ricontrollato il bias ed era un poco salito (83 mA in UL), quindi l’ho riportato un poco giù a 80 circa; il suono è presente, definito e ricco di armonici, la differenza tra pentodo e UL è subdola ma c’è; il timbro risulta più definito in UL e più scuro in pentodo, il chè può essere interessante per piccole variazioni timbriche; ora proverò con l’altra valvola V1 (12AU equivalente) e vedrò cosa succede; per le sue ridotte dimensioni è comunque una bestia con un grande volume e proiezione di suono, ad esempio con il volume ad ore 9 ho già la potenza sufficiente per i miei utilizzi comuni; con la chitarra il volume alle ore 12 è ottimale; l’ho confrontato con altri ampli ad esempio il blues jr. molto quotato della fender e non c’è proprio storia; Saverio l’ha confrontato con il singleman di Brunetti, eccellente amplificatore single ended, e con gli strumenti vintage vince senza ombra di dubbio; provando diversi tipi di chitarra abbiamo osservato come in effetti le caratteristiche dello speaker possono essere fattori limitanti per certi tipi di applicazioni, ad es. chitarre moderne, basso etc. ma la parte del finale è outstanding; in agosto cerco di fare una serie di presentazioni su youtube di amplificatori per utilizzo armonicistico e voglio, se sei d’accordo, inserire il binson dichiarando, il minimo indispensabile, che la parte del finale è stata progettata e sviluppata da te e che consente di lavorare in UL e pentodo con grandi risultati sonori.

A presto G

Queste erano le condizioni di origine dell’apparecchio, il trasformatore di uscita era interrotto e anche quello di alimentazione non era in ottime condizioni.

Circuiteria molto semplice, evidentemente un’apparecchio entry level dell’epoca, nella foto si vede un raddrizzatore al selenio. Su questi vorrei spendere 2 parole, questi raddrizzatori sono pericolossimi invecchiando entrano in pardita e rimettendoli in funzione potrebbero entrare in corto all’improvviso e oltre ad uccidere il trasformatore di alimentazione sviluppano fumi neuro-tossici con effetti simili a quelli dell’arsenico. Quindi vanno sempre tolti e sostituiti con qualcosa di moderno anche se non si vuole modificare tutto il circuito!

Il desiderio del proprietario, in vena di sperimentazione, era un circuito super clean, pulito e senza rumori. Cosi’ vista la presenza di forature inutilizzate sul telaio ho pensato di progettare un nuovo circuito finale di concezione piu’ moderna e che curasse meglio diversi aspetti circuitali. Cosi’ ho buttato giu’ il nuovo schema, costruito i nuovi trasformatori e ricablato tutto…

Le valvole che ho impiegato sono: EZ81, ECF80, 6CG7, 2x EL84 Mentre nella sezione effetti alloggiano 2 ECC83 (pero’ quella di ingresso e’ stata testata a scelta con una 12at7 oppure una 5814a per un cambio netto di carattere sonoro).

Questa invece e’ la sezione effetti che non e’ stata modificata se non per 2 piccole cose per adattarla alla tensione di alimentazione anodica a 250volt invece che 230 e i filamenti delle valvole che non erano piu’ riferiti a massa ma positivi a +40. Oltre ad aver cambiato 3 condensatori elettrolitici e 5 potenziometri altamente fuori tolleranza.

NOTA: la modifica aumenta la potenza dell’amplificatore a 15 Watt.

10 risposte a Binson HiFi 10Watt – Upgrade di un’amplificatore rottamato

  • Salve Gizmo!

    Indubbiamente, un bel lavoro, ne va riconosciuto lo sforzo prestato a riguardo per far sì che un vecchio catorcio potesse assurgere a dignità di amplificatore!
    La costruzione dei trasformatori impiegati allo scopo suggeriscono, oltre ad un meritato sguardo, sicura considerazione e riferimento.
    Per me, l’avvio concreto di una prova sul campo adottando la coppia con minime prescrizioni.

    Saluti,

    Michele

  • Salve e complimenti per il sito.
    Ho visto il restauro che hai apportato all’amplificatore a valvole per chitarra Binson da 10 w mi complimento.
    Possiedo anche io un amplificatore identico di quello restaurato, il mio è da 20 w.
    Ora vorrei metterci mano restaurarlo un po’ apportandoci alcune modifiche.
    Vorrei utilizzarlo oltre che come amplificatore per chitarra anche solo come finale di potenza collegando a monte del finale un Mixer Behringer 802 con impedenza di ouput pari a 120 ohm non simmetrica e livello pari a +22 dbu, oppure altre unità preamplificate.
    Vorrei inserire nello chassis del finale una presa jack sbilanciata con interruttore che mi consentisse, quando utilizzo solo il finale con segnali provenienti dal Mixer, di isolare il preamplificatore Binson visto che non viene utilizzato in questa funzione.
    Vorrei chiederti, visto che sei un esperto, se l’unità di accoppiamento interfacciata al finale può essere composta da un condensatore di disaccopiamento(non so a quale valore e a quale tensione di lavoro dovrebbe essere) e da un potenziometro per regolare il segnale proveniente dal Mixer al valore più corretto per l’ingresso alla griglia della valvola.
    Vorrei chiederti, ….. cosa ne pensi ……suggerimenti ……. ?
    Vorrei chiederti inoltre, se la cosa è fattibile, se per cortesia puoi inviarmi:
    Uno schemino che tenga conto delle modifiche che ho accennato.
    L’elenco dei materiali con le relative caratteristiche necessari per apportare le modifiche.
    L’elenco dei materiali ( es.condensatori) che prevedi sia necessario sostituire, dove sono ubicati nello schema o nel chassis.
    Come si effettua la taratura delle valvole attraverso il trimmer (possiedo solo un tester digitale) e l’eventuale costo delle valvole qualora ne riscontrassi qualcuna malfunzionante.
    Se tu hai dei materiali se puoi vendermeli e a quale costo.
    Vorrei sapere prima di intraprendere questo lavoro a cosa vado incontro sia che come tempo che come spesa.
    Grazie per la tua cortese risposta

    Livio

  • La casella “flivio@mail.it” me la da come inesistente, quindi non riesco a inoltrarti la risposta.

  • Hello,
    I have got the same binson 10 watt since twenty years, it was my father’s amp .It works but the sound is very dirty and not powerfull. It’s propably because tubes were not changed since 50 years. I want to restore it but I don’t know if it’s complicated or not and if it’s expensive. I like to repair things but I’m not good to electronic.
    When I have eared the sound on the video, I was so excited to repair it because I have never eared his real sound before.

    Could you send me some advices and some references (like the power supplie, I don’t know where to buy a new one and wich one) or some schema of your new transformation…I don’t know wich tube take to have a sound not too typical, I like blues but I play different style so…
    You will be so great if you can help me a little….
    Thanks you very much

  • Do not be just a matter of changing tubes, I have completely redesigned the output stage of the amplifier, creating something completely new and has the sound that you hear in the video. The binson hifi 10watt original has a dirty sound and low quality cause time was entrylevel amplifier. The change will not be easy and it also requires the construction of new transformers, the scheme that I have personally made ??not be in the public domain, the only chance that you have to let me have your binson for editing.

  • Salve e complimenti per il sito.
    Ho visto il restauro che hai apportato all’amplificatore a valvole per chitarra Binson da 10 w mi complimento.
    Possiedo anche io un amplificatore identico di quello restaurato, il mio è da 20 w.
    Ora vorrei metterci mano restaurarlo un po’ apportandoci alcune modifiche.
    Vorrei utilizzarlo oltre che come amplificatore per chitarra anche solo come finale di potenza collegando a monte del finale un Mixer Behringer 802 con impedenza di ouput pari a 120 ohm non simmetrica e livello pari a +22 dbu, oppure altre unità preamplificate.
    Vorrei inserire nello chassis del finale una presa jack sbilanciata con interruttore che mi consentisse, quando utilizzo solo il finale con segnali provenienti dal Mixer, di isolare il preamplificatore Binson visto che non viene utilizzato in questa funzione.
    Vorrei chiederti, visto che sei un esperto, se l’unità di accoppiamento interfacciata al finale può essere composta da un condensatore di disaccopiamento(non so a quale valore e a quale tensione di lavoro dovrebbe essere) e da un potenziometro per regolare il segnale proveniente dal Mixer al valore più corretto per l’ingresso alla griglia della valvola.
    Vorrei chiederti, ….. cosa ne pensi ……suggerimenti ……. ?
    Vorrei chiederti inoltre, se la cosa è fattibile, se per cortesia puoi inviarmi:
    Uno schemino che tenga conto delle modifiche che ho accennato.
    L’elenco dei materiali con le relative caratteristiche necessari per apportare le modifiche.
    L’elenco dei materiali ( es.condensatori) che prevedi sia necessario sostituire, dove sono ubicati nello schema o nel chassis.
    Come si effettua la taratura delle valvole attraverso il trimmer (possiedo solo un tester digitale) e l’eventuale costo delle valvole qualora ne riscontrassi qualcuna malfunzionante.
    Se tu hai dei materiali se puoi vendermeli e a quale costo.
    Vorrei sapere prima di intraprendere questo lavoro a cosa vado incontro sia che come tempo che come spesa.
    Grazie per la tua cortese risposta

    Livio

  • Un’amplificatore da chitarra e’ concepito per distorcere, non ha senso usarlo come monitor collegato a un mixer, in quel caso serve qualcosa di tipo hifi, al momento sono carico di cose in ogni modo non faccio schemini su richiesta, inoltre quando progetti una modifica come quella che ho fatto al 10watt, che non e’ stato restaurato ma e’ una totale riprogettazione dello stadio finale vanno valutate parecchi altre cose tra cui spazi e caratterisitche dei trasformatori etc. Dammi retta il 20 watt che hai tienilo come amplificatore da chitarra che e’ il suo mestiere, se poi lo vuoi riparare o modificare restando nel suo campo d’applicazione, sono qui.

  • I appreciate your wp design, where do you down load it from? Pickering Roofing Pros, 1284 Kingston Rd., #131, Pickering, Ontario, L1V 1B7, Canada, 289-275-1555

  • The wordpress theme of my site I have done it alone, do not you download from the internet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *