Riparazione e Progettazione apparecchi Valvolari
Categorie
Support RealStereo
[We support Real Stereo!]

Restauro conservativo radio fonografo Magnadyne FM141

Come si presentava la radio alla consegna: esternamente sporca con la lucidatura del legno di tipo sintetico tutta piena di crepe che erano fiorite, ossia lungo la crepa il lucido aveva formato dei piccoli dossi molto vistosi alla luce, pero’ non era distaccata e non aveva fessurato. Il giradischi aveva una delle 3 molle di sospensione rotta e quindi penzolava verso l’interno del mobile. Il pomello del volume era quasi completamente bloccato. L’elettronica presentava 2 condensatori a carta palesemente esplosi e una resistenza cotta, alcuni altri condensatori a mica e a carta erano staccati per rottura della saldatura, l’occhio magico oltre che a girare per l’interno del mobile era completamente esaurito.

Elettronica: La riparazione e’ consistita nello smontaggio dell’elettronica e una bella pulizia dalla polvere, tutti i condensatori a carta sono stati smontati uno ad uno, svuotati fondendo il catrame e al loro interno e’ stato inserito un condensatore nuovo, moderno, e poi sono stati richiusi con loro stesso catrame e rimontati al loro posto, stessa cosa per i condensatori elettrolitici (catrame a parte). Ho risaldato i componenti staccati, disossidato tutti gli zoccoli e i commutatori. Il potenziometro coassiale del volume+toni era stato oliato parecchie volte (in un passato remoto) e l’olio (inadatto) col tempo si era indurito talmente tanto da rendere quasi impossibile la rotazione degli alberini, l’ho quindi smontato e lavato per immersione in alcool isopropilico, con un po’ di pazienza e diverse immersioni gli alberini hanno cominciato a muoversi grazie all’azione ammorbidente dell’alcool verso il vecchio olio secco, quando erano belli teneri li ho lubrificati con PTFE. Ho sostituito la resistenza cotta e altre 3 che avevano cambiato valore e l’occhio magico EM80 con un’altro recuperato ma ancora efficente. Ho lavato il supporto della scala parlante con acqua e sapone perche’ era completamente imbrattata di olio con annessa sporcizia incollata attorno il potenziometro del volume, ho ripulito anche la scala parlante dalla parte del vetro (fortuna vuole che l’oliaccio non sia colato dalla parte interna dove ci son le scritte). Rimontato tutto e lubrificato con PTFE i perni delle pulegge del comando di sintonia, collaudato e ritarate tutte le medie frequenze.

Giradischi: La riparazione e’ consistita nel ricostruire la molla di sospensione mancante partendo da un’altra molla “vergine”,  nella sostituzione del condensatore di avviamento. Ho pulito i contatti di azionamento e rimesso in tensione 3/4 molle che causavano un fallimento del meccanismo che poi e’ stato lubrificato ancora con PTFE.

Mobile: e’ stato pulito all’interno con aria compressa, la lucidatura e’ stata levigata con levigatrice elettrica e panno abrasivo fino alla completa rimozione dello sporco e a un bel pareggiamento dei dossi formatisi lungo le crepe che sono diventate quasi invisibili. Qualche segno o graffietto e’ stato occultato con stucco a cera marron scuro o poi incerato per bene il mobile con c’era d’api, sia fuori che dentro. Le mascherina frontale in plastica/bachelite e i pomelli tutti lavati.

Ho rimontato tutto sostituendo il cordone di alimentazione e dando un’ultima mano di cera, fluida per mobili per eliminare tutte le ditate varie ed eccola pronta alla consegna.

Seguono le foto illustrative di quando descritto…

3 risposte a Restauro conservativo radio fonografo Magnadyne FM141

  • Ciao

    mi è capitato di riparare alcune Magnadyne con FM dello stesso periodo, di quelle con il sintonizzatore FM in fusione di alluminio e sintonia a permeabilità variabile: quasi tutte erano starate essendo completamente fuori frequenza di diversi megahertz. Presumo sia un problema dovuto all’invecchiamento dei maeriali (ferrite, supporti delle bobine, ecc.) che ovviamente è molto più accentuato per la gamma FM dove le variazioni portano a effetti più significativi viste le alte frequenze. Volevo chiederti se hai riscontrato anche tu il problema, e se puoi suggerirmi qualche dritta per la taratura.

    Grazie

    Alessandro

  • Il problema maggiore con quelli e’ appunto l’allineamento, non tanto al ricezione ma sono sempre molto scentrati.

  • Ciao avendo la stessa radio magnadyne volevo chiederti il codice delle valvole che monta e la loro posizione? Xk mio nonno provando a smontarle le ha rotte. Ti ringrazio anticipatamente.Se vuoi ti lascio il mio indirizzò email se non vuoi pubblicarle qui.
    jampy83@hotmail.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *