Riparazione e Progettazione apparecchi Valvolari
Categorie
Support RealStereo
[We support Real Stereo!]

Tester prova condensatori e accordatura a occhio magico

A volte i migliori strumenti sono quelli che si creano con le proprie mani. Avendo un po’ di tempo a disposizione (finalmente dopo alcuni mesi) mi sono divertito costruendo questo tester che sono sicuro si rilevera’ molto utile e comodo durante la riparazione di radio e altri apparecchi d’epoca.

Le funzioni sono 2, selezionabili premendo il pulsante sul fianco:

1) Tester per l’isolamento dei condensatori (led giallo acceso): su i 2 coccodrilli viene applicata una tensione di 250Vcc con una corrente massima inferiore a 0,2mA, l’occhio magico e’ normalmente tutto chiuso, collegando il componente in prova si ottiene l’apertura e la rapida chiusura dell’occhio magico se il componente e’ buono. Se il condensatore e’ in perdita invece l’occhio magico resta aperto. Se il condensatore e’ isolato invece non c’e’ il lampeggio iniziale, alla connessione. Puo’ misurare capacita’ fino a 1 o 2uF, quindi risulta comodo per testare tutti i condensatori a film/carta/mica/ceramici. Capacita’ di rilevare perdite nel condensatore fino a 15~20Mohm.

Puo’ essere utile anche per testare l’isolamento tra gli avvolgimenti di un trasformatore o tra gli avvolgimenti e la carcassa, o in generale per essere sicuri che qualcosa che deve essere isolato lo sia effettivamente.

2) Voltmetro (led verde acceso): collegato ai capi del condensatore volano del demodulatore di una radio l’occhio magico si chiude tanto piu’ la tensione su questo condensatore aumenta, e’ possibile attenuare l’ingresso agendo sul potenziometro a fianco dei led. L’impedenza dello strumento e’ 2Mohm quindi la sua connessione sul circuito della radio non ne altera il funzionamento. Questa funzione puo’ essere comoda quando c’e’ bisogno di dare un’iniziale tarata grossolana e rapida alle medie frequenze di una radio che si sta riparando. All’ingresso della griglia dell’occhio magico in questa modalita’ c’e’ un filtro passabasso a 4Hz che rallenta moltissimo la risposta ai disturbi e modulazioni captate dalla radio, fornendo quindi una visualizzazione media della tensione misurata. Ovviamente poi la taratura fine sarebbe meglio farla con un buon tester analogico.

Il trasformatore di alimentazione che ho usato e’ un 12Vca con presa centrale, per ottenere l’anodica ho usato un survoltore a stato solido per orologi a nixie comprato a prezzo modico tempo fa su ebay modificato per fornire 250volt invece che i 180 che forniva nativamente.

L’occhio magico e’ un EM84. E tutti i componenti utilizzati sono di recupero 🙂

Una risposta a Tester prova condensatori e accordatura a occhio magico

  • Ottimo e semplice.A volte uno strumento che fornisce una lettura “ottica” di una piccola variazione è molto più utile di un tester.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *